TIME TO GO
Giorni
Ore
Minuti
Secondi
5
5
5
5
5
5
5
5
Sponsored by:
Logo
Ignora collegamenti di navigazione

A LUCCA SI IMPONE IL RUANDESE SIMUKEKA E L' ITALIANA CAVALLINI

Circa 2.000 atleti hanno preso il via ieri, domenica 22 ottobre 2017, alla nona edizione della 42k lucchese che, accanto, presentava anche una 30k competitiva, la Lucchesina ludico motoria da 5k e 10k e la Luccanina, la Corsa a sei zampe che si è disputata sabato 21. Grande successo per l'evento che, di fatto, apre la 'stagione' delle Maratone toscane.

LUCCA – Podio maschile internazionale per la nona edizione della Lucca Marathon e 30k, l'evento podistico che ieri, domenica 22 ottobre 2017, ha animato le vie del centro della cittadina toscana: la gara principale, la 42k, ha infatti visto la vittoria del ruandese Jean Baptiste Simukeka in 2 ore, 17 minuti e 48 secondi, seguito, a 5 minuti e 9 secondi, dal connazionale nonché compagno di squadra Frederick Habakurama e, a 20 minuti e 14 secondi, dal francese Fabien Tetelin. Primo italiano Claudio Costi, del Gruppo Sportivo La Guglia, che ha chiuso la propria gara con il tempo di 2 ore, 41 minuti e 55 secondi. A completare la Top Ten maschile, Giacomo Giuli, Francesco Iacomelli, Giovanni Di Cosmo, Riccardo Pardini, Stephan Weis e Francesco Giannecchini. Tripletta italiana, invece, nella gara femminile, vinta da Denise Cavallini, del Gruppo Sportivo Lammari, prima con il crono di 2 ore, 57 minuti e 22 secondi; alle spalle della vincitrice, Claudia Marietta, compagna di squadra di Denise, staccata di 3 minuti e 55 secondi, e Concetta Santini, Officina Podistica Lucca, staccata di 7 minuti e 54 secondi. A completare la Top Ten femminile, Manuela Rebuzzi, Isabella Manetti, Melania Raffaeta, Flavia Cristianini, Majidae Sohn, Valentina Spano e Deborah Pusiol Accanto alla 42k, al posto della consueta Mezza Maratona, una suggestiva 30k, la distanza intermedia per chi non abbia ancora nelle gambe tutta una Maratona, nella quale si è imposto Alessandro Brancato, Gruppo Sportivo Parco Alpi Apuane, in 1 ora, 42 minuti e 19 secondi, seguito da Salvatore Franzese, Atletica Reggio, staccato di 3 minuti e 25 secondi, e da Nicola Matteucci, anch'esso del Gruppo Sportivo Parco Alpi Apuane, arrivato con 12 minuti e 57 secondi di distacco dal primo. Nella gara femminile, grande prestazione per Anna Spagnoli, Edera Atletica Forlì, settima assoluta e prima con il crono di 1 ora, 58 minuti e 6 secondi, l'unica donna a scendere sotto il muro delle 2 ore: alle sue spalle Manuela Marcolini, 3,30 Km Road & Trail Running, seconda con 10 minuti e 37 secondi di ritardo, e Bethany Jane Thompson, Atletica Reggio, terza a 12 minuti e 49 secondi dalla vincitrice di giornata. Ad anticipare le gare competitive, inoltre, la LucCanina del sabato pomeriggio, che aveva visto al via circa duecento coppie composte da atleta + cane: grande successo, quindi, per la Corsa a sei zampe che si conferma ogni anno di più come uno degli eventi più gradevoli ed affascinanti dell'evento podistico lucchese che, in quest'edizione, ha visto al via, tra gare competitive e la Lucchesina, la marcia non competitiva di 5k e 10k, circa 2.000 atleti.

A dimostrazione che la gara lucchese sta crescendo di anno in anno, ritagliandosi uno spazio sempre più importante nel panorama podistico non solo regionale, ma anche nazionale. Appuntamento, quindi, per tutti gli appassionati all'anno prossimo, il 2018, quando la Lucca Marathon raggiungerà il prestigioso traguardo delle dieci edizioni.